VIAGGIO in IRLANDA

Itinerario

  • Dublino
  • Belfast
  • Selciato dei Giganti
  • Donegal
  • Mayo
  • Galway
  • Isole Aran
  • Cliff of Moher
  • Dingle
  • Cork
  • Kilkenniy
  • Kildare
  • Dublino

DUBLINO

A Dublino vedere il famoso quartiere georgiano, il Parlamento o la famosa O’Connell Street e la sera una birretta al famoso pub TEMPLE BAR ricordadoci di Ha Penny Bridge!  Museo Guinness Storehouse: accesso standard e pinta gratis (biglietto 25€). Grafton Street per  una passeggiata nella zona più famosa di Dublino per arrivare a St. Stephen’s Green.

Da ammirare il sito megalitico di Newgrange dove si respira un’atmosfera magica. questo sito megalitico è più antico di Stonehenge e della Piramide di Giza

guinnes
dublino

BELFAST

Sicuramente da fare la Titanic Belfast Experience, eletta miglior attrazione del mondo nel 2017 (22€ a biglietto) Situata al centro della città, proprio di fianco nel cantiere dove il Titanic è stato costruito nell’atmosferico cantiere navale. Altra cosa da non perdere sono i 130 murales.

belfast titanic
belfast murales

SELCIATO DEI GIGANTI

Il primo incontro speciale lo faremo attraverso una strada incredibile il “Dark Hedge” per arrivare al ponte sospeso di Carrick-a-Rede e finire al Selciato dei Giganti (ingresso gratuito ma parcheggio di 11,50 sterline), famosa location del Trono di Spade.

Dark Hedges
selciato dei giganti

 

DONEGAL situata alla foce del fiume Eske, nella parte inferiore della baia di Donegal, ai piedi delle montagne Bluestack: tutte queste attrazioni renderanno la vostra giornata memorabile. Oltre al suo castello, Donegal offre anche l’opportunità di scoprire una tomba megalitica risalente tra il 4000 e il 2000 aC,.

MAYO potrete scegliere di visitare Westport, una piccola città portuale piacevolmente situata sul fiume Carrowberg. Potrete sostare a Clew Bay, una gigantesca baia oceanica con oltre 365 isole. L’abbazia di Kylemore è un’ulteriore bellezza che potrete visitare quest’oggi.

GALWAY  Perla incastonata in una delle più belle baie dell’Atlantico, Galway è la più importante città dell’ovest d’Irlanda. Ogni angolo di questa città trasuda un’atmosfera mistica che, grazie ai frequenti festival medievali e ai paesaggi mozzafiato, sembra trasportare i visitatori in un luogo fuori dal tempo.

6° giorno: Il Connemara
Colazione irlandese presso il vostro hotel. Quest’oggi vi consigliamo di recarvi in una zona dove scoprirete le famose distese verdi d’Irlanda, una regione abitata da pecore e cavalli selvaggi. Scoprirete il Connemara ed alcuni dei paesaggi più maestosi con le sue centinaia di piccoli laghi, fiumi, muri di pietra, fattorie, case isolate, l’erica che copre le colline e la sua costa marittima fiancheggiata da piccole spiagge sabbiose. Questa posizione isolata offre una vera fuga dalla vita cittadina. Rientro e pernottamento in hotel situato nella zona di Galway.

 

GALWAY, una delle cittadine più belle d’Irlanda. cittadina dell’Ovest dell’Irlanda che incanta tutti coloro che la visitano anche per via della sua vitalità. Galway ti colpirà per la sua vita notturna, il cibo e la buona musica oltre che per l’atmosfera rilassata che non sembra proprio quella di una città.

ISOLE ARAN Da Galway, parti per trascorrere una giornata alle Aran Islands ma ricordati di scegliere una delle tre. Inisheer è la più piccola e dista 8 km dalla costa, Inishmaan è quella di mezzo e Inishmore è a 18km dalla costa e questo significa che quando il tempo è brutto è completamente isolata. Puoi prendere la barca per le Aran a Doolin (qui il sito per prenotare e controllare gli orari) e a Rossaveal (qui il sito per prenotare e controllare gli orari) , pochi chilometri da Galway ma ricordati che se il tempo è brutto potresti non partire. Per la prima visita, si consiglia Inishmore, 13 km attraversati da una sola strada dove ammirare Dun Aengus, un forte in pietra murata a secco che si affaccia su una scogliera a picco non protetta. Puoi fermarti a dormire sulle Aran o rientrare a Galway per goderti ancora un po’ di vera vita irlandese. InishmoreInishmaan e Inisheer, tre isole calcaree emerse dall’Atlantico ma ancora immerse nella leggenda celtica. Luoghi mistici e incantati dove il tempo sembra essersi fermato. Munitevi di bicicletta e godetevi un’escursione lenta e rilassante. Ah, dimenticavo! La spaggia è bianchissima!

 

CLIFF OF MOHER, prese d’assalto dai turisti, sono lunghe 8km e alte oltre 200 metri. Meta turistica celebre in tutto il mondo, è uno dei luoghi più visitati dell’ Isola d’Irlanda. Il punto più alto delle scogliere, che sono lunghe circa otto chilometri, raggiunge i 217 metri d’altezza sull’Oceano Atlantico, mentre la propaggine più meridionale, “Hag’s Head” (“Capo della Strega”) “scende” a 120 metri.

 

8° giorno: Ring of Kerry / Penisola di Dingle / Parco Nazionale di Killarney

DINGLE ci stupirà per la sua posizione e la sua bellezza, immediatamente non appena inizieremo a guidare. Ill villaggio si sviluppa alle pendici del monte Ballysitteragh e oggi conserva il più ricco patrimonio archeologico dell’Irlanda. Dingle è ideale per ascoltare musica irlandese, rilassarsi e divertirsi allo stesso tempo e da qui puoi partire alla scoperta della penisola fino ad arrivares sulla Slea Head Drive da dove ammirare le Blasket Islands. Attorno al The Ring of Kerry, una strada, incuneata tra le più alte montagne irlandesi e l’Oceano Atlantico, si estende per circa 180 km: è considerata una delle strade più belle dell’Irlanda. È la bellezza e soprattutto la varietà di paesaggi che hanno reso famosa questa regione.

KILLARNEY 

CORK è la terza città più grande d’Irlanda girandola a piedi e pianificando una sosta all’English Market, imperdibili per chi ama la cucina. Piccola chicca: il quartiere di Shandon si sviluppa tutto in salita e sulla sommità si trova St. Ann’s Shandon dove i visitatori possono suonare le campane dopo essere saliti in cima al “bugiardo dalle 4 facce”, il campanile le cui lancette, con il vento, si spostano e segnano 4 ore diverse. A Cork è possibile visitare la Beamish Brewery, il birrificio più antico d’Irlanda risalente al 1600.

KILKENNY Kilkenny è considerata la città delle streghe e sono molte le leggende sorte attorno a questo mito. Bere assolutamente una pinta di Smitwick’s, la birra locale, da assaporare in uno dei tanti pub di Parliament Street

 

KILDARE

 

10° giorno: Dublino / Italia
Colazione irlandese presso il vostro hotel. Riconsegna della vostra auto presso l’aeroporto di Dublino e rientro in Italia.